1 December 2021

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori
assicurazione auto 2021 2022

La pioggia di tasse è iniziata e, a pochi mesi dal 2022, ecco arrivare le prime tasse trasversali che si andranno a sommare ai tanti costi di questo periodo, con un aumento enorme sui carburanti e sull’energia.

Si parte con l’obbligo di assicurazione per tutti i veicoli, anche quelli non utilizzati. Proprio così, presto sarà necessario pagare assicurazione e relative tasse anche per mezzi che teniamo in garage, magari per collezionismo o per altro.

Il risultato sono nuovi costi che arrivano direttamente dall’Unione Europea. La normativa italiana prevede l’assicurazione solo per i veicoli fermi in strada. Dopo la nuova direttiva dell’UE anche l’Italia dovrà adeguarsi ai nuovi standard e a farne le spese saranno i proprietari di vecchie auto.

Al momento non ci sono novità sulla micromobilità, quello che è certo è che molto presto tenere a casa un vecchio mezzo, per ricordo o per collezione avrà un costo molto importante.

Resta da vedere se le assicurazioni si adatteranno a questa novità che sembra un modo per iniziare a rinsaldare le casse degli stati UE, aggiungendo accise qua e là, partendo da elementi come le auto.

I costi infatti non saranno solo legati all’assicurazione, ma anche alle pesanti tasse che la circondano, col risultato che un’auto ferma in garage ci costerà come una attiva, con relative tasse.

Una novità che avremmo preferito non dare, ma che potrebbe cambiare il futuro del collezionismo, in negativo.

Significa infatti che chi ha auto del passato, magari utilizzate solo per esposizione e per eventi specifici, dovrà pagare un capitale di assicurazione, tanto da rendere quasi impossibile questa pratica.

Il mondo dell’automotive, subisce così l’ennesimo colpo basso, che andrà a pesare anche sulle tasche degli appassionati che hanno magari fatto grandi sacrifici per poter tenere una vecchia auto, o acquistare modelli ormai fori dal mercato.

Auto italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Privacy Policy