25 May 2020

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori

Luca De Meo abbandona la presidenza di Seat.

La notizia arriva direttamente dalla casa di produzione auto spagnola.

“La Seat – scrive la società nel comunicato – informa che, su sua richiesta e di comune accordo con il Gruppo Volkswagen, Luca de Meo si dimette dalla carica di presidente”.

Il manger italiano, noto negli ambienti auto, “rimarrà membro del gruppo fino a nuovo avviso”.

Per il momento Luca De Meo sarà sostituito da Carsten Isensee, vice presidente della Seat con delega alle Finanze.

Si tratta di dimissioni con decorrenza immediata, decise di comune accordo con la compagnia, quindi non di una rottura.

A quanto pare De Meo, potrebbe avere un futuro in Renault, dove sembra che il manager sia corteggiato.

Si tratta di un amministratore di livello.

De Meo parla cinque lingue (italiano, inglese, spagnolo, tedesco e francese), può vantare 25 anni di esperienza nel settore auto.

L’amministratore ha poi un grande carisma, oltre a una conoscenza approfondita del settore auto e delle difficoltà ce si possono incontrare in questa particolare branca del mercato.

Secondo le indiscrezioni delle riviste spagnole, Renault avrebbe preparato per De Meo una vera e propria offerta d’assunzione, con tanto di dettagli sulle sue responsabilità e sul suo ruolo.

La notizia dell’addio non è quindi una grande sorpresa, segna comunque la fine della collaborazione dell’amministratore italiano con un’azienda dove ha passato moltissimo tempo e che ha portato a risultati notevoli.

Come si può leggere su queste pagine, i personaggi che guidano le aziende auto, sono capaci di dare un’impronta particolare e di caratterizzare intere epoche.

L’addio di De Meo a Seat, è quindi un evento importante che dovrà vedere l’arrivo di un amministratore altrettanto preparato e con una visione chiara del mercato auto.

Senza la giusta guida infatti, le aziende auto non sarebbero quello che sono e i brand di successo non potrebbero ottenere quegli elementi che li caratterizzano in modo chiaro.

Auto straniere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Privacy Policy