22 September 2020

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori

La Mercedes-Benz continua a collaudare nuovi mezzi con l’imminente EQS e le prime voci che parlano della Mercedes EQE, modello ancora nascosto ma del quale emergono le prime informazioni.

A quanto pare, ci troviamo di fronte a un modello più compatto rispetto alla EQ S, con una impostazione comunque piuttosto simile.

Cambiano gli elementi estetici come la particolare compattezza e le caratteristiche degli pneumatici.

Il frontale rimane convergente verso il centro, nonostante i gruppi ottici non sembrino ancora quelli definitivi ma un semplice modello momentaneo per il prototipo.

La versione ridotta della EQ S, sarebbe comunque realtà, e potrebbe rappresentare un’opzione di prezzo interessante per gli acquirenti che sceglieranno questo modello più piccolo e adatto agli ambienti urbani.

Il marchio EQ, sembra comunque la nuova scommessa di Mercedes che punta a lanciare la sua nuova serie di auto in un periodo molto difficile per il mercato dell’automotive.

EQS, EQA ed EQB ci accompagneranno fino al 2022, e fanno parte della proposta Mercedes per questo primo periodo di transizione dopo la crisi dovuta al lockdown mondiale.

Mercedes deve guardarsi dalle rivali, le molte aziende che stanno arrivando dalla Cina e che promettono di adeguare gli standard cinesi a quelli europei per la produzione di auto.

Quello che è successo nel settore degli smartphone, con Huawei che ha praticamente conquistato l’intero mercato, potrebbe accadere anche sul mondo auto, soprattutto se le compagnie cinesi giocassero sulla manodopera a basso costo e su una riduzione dei costi di produzione e, di conseguenza dei prezzi.

Rimane però il valore del brand e la sicurezza di aziende come Mercedes e altri grandi nomi, anche nazionali, che dovrebbero, almeno per un po’ dare maggiori garanzie dei nuovi arrivati.

Di sicuro però il mercato dell’auto sta per cambiare e, molto presto, le auto cinesi e le auto americane potrebbero guadagnare una posizione diversa, soprattutto nel corso della transizione verso l’elettrico.

 

Auto straniere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Privacy Policy