21 September 2019

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori

Al via il Salone dell’Auto al Valentino che durerà fino al 23 giugno.

Al salone partecipano ben 54 brand, quasi la totalità delle realtà italiane.

«Ci aspettiamo 700 mila visitatori. Il primissimo ringraziamento va alle case automobilistiche. Negli stand avremo tante anteprime. Racconteremo i 110 anni di Bugatti e i 20 anni di Pagani. Non solo auto statiche, ma anche tanto dinamismo. Con la parata di stasera che sarà aperta da sei formula 1».

Raccontano gli organizzatori.

«Siamo orgogliosi di questa fantastica iniziativa che porta lustro alla città – spiega l’assessore alle attività produttive – Per noi l’auto non è un lusso ma è fondamentalmente per il prossimo futuro. Cercheremo di aiutare il distretto dell’automotive».

«È un evento eccezionale, con ricadute importantissime per la città. Ringrazio il presidente Levy per la promozione internazionale della città».

Ancora commenti dalle istituzioni:

«Il Salone racchiude innovazione e la possibilità di avere un forte relazione tra pubblico e privato. È un evento di rilevanza altissima».

Il salone sarà animato da una serie di eventi, conferenze sul futuro dell’auto e sui cambiamenti in corso, oltre che esposizioni di mezzi moderni, prototipi e auto d’epoca che non mancano di affascinare gli appassionati di quattro ruote e anche i visitatori comuni.

Non mancheranno poi una serie di parade dove troveremo alla guida famosi piloti e giornalisti del settore.

Il salone, diventa così uno degli eventi automobilistici più importanti dell’anno, un vero e proprio incontro fondamentale per tutti gli amanti di auto e motori.

L’evento attira un gran numero di collezionisti che si ritrovano per sfoggiare i loro mezzi d’epoca ristrutturati, così come per valutare l’acquisto di nuovi prodotti.

Un evento senza pari per gli amanti delle quattro ruote che sfrutta i primi giorni d’estate per regalare emozioni indimenticabili a chi ha fatto dei motori la sua grande passione e del mondo auto il suo lifestyle.

Auto straniere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Privacy Policy