25 May 2019

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori
Andy Green pilota muro del suono

Tra i grandi piloti della storia, non possiamo trascurarne uno noto per aver superato i limiti dell’essere umano, sfondando addirittura il muro del suono guidando la sua auto.

Stiamo parlando di Andy Green, nato ad Atherstone il 30 luglio del 1962 e con una carriera come pilota di aerei da combattimento della RAF.

Green, detiene ancora il record del mondo di velocità sulla terra, è infatti la prima persona ad aver abbattuto il muro del suono alla guida di un’automobile.

Un record incredibile che mette Green al pari dei membri dell’allunaggio, uno degli uomini attraverso i quali l’umanità ha fatto alcuni dei suoi più incredibili passi.

Era il 1997 quando Andy, alla guida del ThrustSSC superò il primato raggiunto nel Black Rock Desert, toccando la velocità di  1149.30 km/h.

Era invece il 15 ottobre dello stesso anno quando raggiunse i 1227.99 km/h, il primo record supersonico (Mach 1,016).

Ma non finisce qui, Green infatti il 23 agosto del 2006, è arrivato ad abbattere anche il record di velocità sulla terra.

Alla guida di un veicolo Diesel, il JCB Dieselmax, l’uomo più veloce del mondo, ha raggiunto infatti la velocità folle di 563,418 km/h (350,092 mph) nel corso di due tentativi presso le Bonneville Salt Flats, Utah.

Oggi Andry Green continua a rincorrere il sogno della supervelocità, si sta infatti esercitando per abbattere l’ennesimo record con un nuovo veicolo, il Bloodhound SSC.

Auto italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Privacy Policy