15 December 2017

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori
70 anni ferrari

Ebbene il colosso Ferrari ha festeggiato i suoi grandiosi 70 anni durante il weekend compreso tra il 9 e il 10 settembre. Un mito, una realtà. Per saperne di più, procedi con la lettura dell’articolo.

Due giorni di festa, organizzata tra Maranello, Modena e il circuito di Fiorano per celebrare i 70 anni della casa del Cavallino. Con tanto di speciale su Rai1, appassionati da ogni parte del mondo e parata di 500 auto da Milano a Fiorano.

Già il 12 marzo era apparso un video rievocativo con la 125 S che superava i cancelli di Via Abetone Inferiore. Infatti, era il 12 marzo 1947 quando Enzo Ferrari mise in moto la 125 S, prima 12 cilindri col Cavallino Rampante sul cofano, e prima macchina in assoluto a portare il suo nome.

Grande varietà di eventi, tra cui la più grande asta mai vista dedicata a Ferrari, ”Leggenda e Passione”, dove sono stati battuti, sul circuito di Fiorano, alcuni dei modelli storici più rari. All’asta, un modello unico di LaFerrari Aperta a favore di Save the Children.

A seguire, lo spettacolo biografico ”Ferrari Settanta”, show trasmesso insieme ad uno speciale su Rai 1 delle 23,30. Centinaia di collezionisti sono partiti da tutta Europa e anche oltre per raggiungere Milano, da dove sabato mattina ha preso il via la parata di 500 Ferrari verso il circuito Ferrari di Fiorano, principale sede della festa.

A Modena le più belle Ferrari sono state esposte per essere ammirate il giorno sabato 9 settembre, con un omaggio alla casa natale di Enzo Ferrari e una fermata (dalle 11.30 circa) davanti al Palazzo Ducale, ovvero la sede dell’Accademia Militare.

Per concludere in maniera ancor più brillante le celebrazioni dell’anniversario, domenica 10 settembre si è svolto un Concorso d’Eleganza dove una giuria di esperti internazionali si è trovata ad eleggere due ”Best of Show’‘ dopo una sfilata di 120 vetture del Cavallino assolutamente senza alcun precedente.

Auto italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *