2 March 2021

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori

Nel corso di un anno caratterizzato dalla crisi del mondo auto, Tesla chiude il 2020 con 499.550 auto distribuite; un successo enorme, soprattutto in questo periodo, che dimostra le potenzialità della grande scommessa di Elon Musk.

Nel corso del 2020 sono state consegnate 442.511 Model 3 e Model Y e 57.039 Model S e X.

Un risultato eccezionale che porta Tesla tra i grandi produttori auto e soprattutto tra quelli che potrebbero guidare il mercato dei prossimi anni, con il vantaggio di nascere nel mondo delle elettriche e della guida autonoma.

Nonostante la crisi dovuta al coronavirus e la contrazione del mercato che ha messo in ginocchio il settore, Tesla sembra non aver subito più di tanto, chiudendo l’anno in attivo e distribuendo un numero impressionante di auto, risultato ancora più eccezionale se consideriamo il prezzo delle Tesla, ancora molto elevato sul mercato.

Il successo della compagnia è stato possibile anche all’aumento della produzione.

Telsa ha infatti aperto nuovi stabilimenti, a partire da quello di Shanghai (dove vengono prodotte sia Model 3 che Model Y).

I mezzi Tesla saranno prodotti anche a Berlino, che potrebbe assemblare fino a 500.000 auto all’anno e in casa, ad Austin in Texas, che dovrebbe diventare la casa produttrice di  Cybertruck e il camion Tesla Semi.

I nuovi impianti si andranno così ad unire a quelli presenti: Fremont, in California, e Shanghai.

Tesla sembra la prima grande innovazione del mondo auto da moltissimo tempo.

Mentre le aziende storiche cercano di adeguarsi a queste novità, l’azienda di Musk si muove in autonomia, dettando la strada a chi la segue.

Certo, questo porterà anche a commettere errori; ma chi cerca l’innovazione e il futuro dell’automotive, non può non guardare a Tesla e ai suoi progetti come unica icona presente in questo momento.

Quando si parla di innovazione con Tesla, almeno fino ad adesso, non esiste davvero competizione.

Auto straniere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Privacy Policy