17 November 2018

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori
Vincenzo Lancia Aprilia

Vincenzo Lancia è nato il 24 agosto 1881 a Fobello, in Val Sesia.

Figlio del Cavalier Giuseppe Lancia, Vincenzo viene avviato alla carriera di avvocato, la cosa sembra però non fare per lui ed ecco che la scuola non va per niente bene. E’ un ragazzo sveglio ma non si applica semplicemente per mancanza di interesse. Finisce così in collegio per diventare almeno ragioniere ma anche in questo caso c’è qualcosa che lo trattiene, una passione alla quale dedica tutta l’attenzione. Stiamo parlando dell’officina dei fratelli Ceriano, aperta nel cortile della casa paterna. E’ proprio qui che Vincenzo inizia a frequentare i fratelli e diventa rapidamente un meccanico di grande capacità.

Si inizia con le biciclette, e poi finalmente arrivano le automobili con le quali Vincenzo Lancia si scopre affascinato dai motori. Ed eccolo che scappa dal collegio riuscendo alla fine a convincere il babbo a farlo lavorare con i Ceirano. Viene assunto con la qualifica di contabile, ma in realtà si occupa di motori da riparare.
Tutto ha inizio con la Welleyes, autmobile i cui brevetti faranno la storia. Lancia cresce quindi a pane e motori dando vita a macchine memorabili e lasciando alla morte un testamento che diventerà leggenda, l’automobile Aprilia.

Auto italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *