24 September 2017

Magazine indipendente sui motori

Magazine indipendente sui motori
auto d'epoca americane

Sei un appassionato di auto, specialmente quelle di natura vintage? Allora non puoi non conoscere le più belle auto d’epoca di origine tipicamente americana.

La Cadillac

Iniziamo in bellezza con la celeberrima Cadillac Eldorado. L’azienda Cadillac, innanzitutto, nacque nel 1902 grazie all’esploratore francese Antoine de la Mothe Cadillac, lo stesso fondatore della città di Detroit. Da subito, l’azienda si distinse con basi e principi d’innovazione, divenendo un grande successo dagli anni ’50 in poi, tanto che l’icona Elvis Presley comprò un modello Cadillac di color viola, facendole dunque una grande pubblicità. La Eldorado in particolare fu disponibile sul mercato dal 1953 e il suo design mostrava tutte le caratteristiche uniche del marchio: guarnizioni cromate e le famose pinne poste sul retro, noto riferimento allo stile di veicoli aerei. Divenne simbolo del lusso – non a caso il suo nome rimanda alla città dell’oro – e sogno di molti, moltissimi americani, e non solo.

La Chrysler

Si prosegue con la Chrysler New Yorker, che fu prodotta nel periodo che va dal 1940 al 1996. I modelli lanciati negli anni ’50 furono quelli indimenticabili e di maggior successo, da ricordare in particolare il modello risalente al 1951: il primo ad avere il motore V8 ”Hemi” da 180 CV. Notevole anche quello del 1957 stile ”Forward Look”, un vero must.

La Chevrolet

Altra auto tra quelle assolutamente indimenticabili è senza dubbio la Chevrolet Corvette, che fu la prima auto sportiva sul mercato americano e di cui viene ricordato soprattutto il modello C1, presentato al pubblico nel 1953. Le sue linee inconfondibili vengono rimodellate ancora oggi, contando ben 7 generazioni di fama.

La Gran Torino

Infine, un ulteriore tesoro è sicuramente la Gran Torino. Fu prodotta verso la fine degli anni ’60 dal colosso Ford Motor Company, ed in particolare il modello Torino sostituì la Fairlane, con netti miglioramenti in ambito di spazio e comodità. Il suo nome fu dato in onore della città italiana che gli americani ammiravano e stimavano. Questa è una delle auto più legate al mondo cinematografico: note sono le apparizioni in ”Starsky e Hutch”, ”il grande Lebowski” e ”Clint Eastwood”.

Auto straniere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *